Willian manda messaggi alla Juve: “Non ho rinnovato e la tattica di Sarri è interessante”

Il 31enne brasiliano rifiuta il biennale proposto dal Chelsea e “chiama” il suo ex allenatore

willian juve sarri

Willian, 32 anni ad agosto, sembra mandare segnali verso l’Italia, con direzione Torino: la Juve di Maurizio Sarri potrebbe essere una destinazione gradita. L’esterno d’attacco brasiliano è in scadenza a giugno ed ha ricevuto una proposta di prolungamento da parte del Chelsea di due anni. Niente da fare, come conferma il diretto interessato nelle parole riportate da The Sun: ​”Il club mi offre altri due anni, io ne vorrei tre. Al momento ogni discorso è interrotto – ammette – ma altre opzioni concrete ancora non ne ho. So che ci sono offerte, vedremo cosa succederà. Io resterei volentieri in Premier League, ma non escludo di andare a giocare anche altrove”.

Willian: “Con Sarri Europa League e ottimo terzo posto”

Da mesi si parla di un suo possibile futuro alla Juventus, che sembra voler cedere nella prossima sessione di calciomercato sia Douglas Costa sia Federico Bernardeschi. Willian non sarebbe propriamente giovanissimo, ma ha il vantaggio di aver già lavorato con Sarri al Chelsea: ​”Per me è un bravo allenatore. La sua idea tattica era molto interessante, gli piace il bel gioco e insiste sul possesso palla. Voglio ricordare che con lui abbiamo vinto un titolo molto importante come l’Europa League e – conclude Willian a Espn – che siamo arrivati davanti a altre squadre forti, piazzandoci terzi in Premier”.