Vlahovic: l’offerta della Juventus alla Fiorentina e al centravanti

La Juve pronta a mettere sul piatto 60 milioni cash per i viola e 7 milioni l’anno al calciatore

vlahovic juventus offerta

La Juventus ha deciso di fare di tutto per portare Dusan Valhovic a Torino subito. Dopo aver accolto inizialmente la notizia in maniera “timida”, oggi la trattativa di mercato è su tutte le prime pagine dei quotidiani. Tuttosport riferisce di una nuova proposta alla Fiorentina, che sembra davvero irrinunciabile. Dopo i 35 milioni più Kulusevski di cui ha parlato la Gazzetta dello Sport, pare che ora la Juve sia disposta ad arrivare a 60 milioni cash, ma il che non significa che i bianconeri tireranno subito fuori quella cifra.

Vlahovic alla Juventus con la “formula Chiesa”?

La proposta ai viola sarebbe una formula simile a quella di Federico Chiesa, senza contropartite, ma con ricchi bonus e pagamenti dilazionati nel tempo. In questo modo, Commisso potrebbe incassare una cifra che altrimenti in estate non otterrebbe mai. Vlahovic ha infatti già rispedito al mittente l’assalto dell’Arsenal e farebbe ugualmente a giugno, quando sarà all’ultimo anno di contratto. A sei mesi dalla possibilità di perderlo a zero, il patron viola non potrà a quel punto chiedere la luna e incasserebbe molto meno di 60 milioni totali.

Contratto monstre per il centravanti

Quanto al giocatore, secondo la Gazzetta dello Sport, la Juventus avrebbe proposto un ingaggio da 7 milioni annui, contro gli attuali 800mila euro. A questa cifra dovrebbero essere aggiunte le commissioni per gli agenti. Si parla addirittura di 18 milioni, ovviamente anche questi da dilazionare. Al momento i due club smentiscono seccamente, ma dopo gli ultimi contatti tra la dirigenza bianconera e l’entourage di Vlahovic, alla fine converrà a tutti trattare in un clima di serenità.

Ovviamente, per l’investimento la Juventus attingerà in parte dal budget messo a disposizione dall’aumento di capitale, ma sono in conto anche delle cessioni. Attenzione sempre a Ramsey, Arthur e Kulusevski, il cui destino sarà lontano da Torino. Subito o a giugno.