in ,

Vieri spiato: chiederà anche i danni per depressione

Il tribunale civile di Milano, accogliendo la richiesta dell’avvocato Danilo Buongiorno che cura gli interessi dell’ex attaccante dell’Inter Christian Vieri, ha dato l’autorizzazione ad una perizia medica per stabilire se e in quale misura l’ex calciatore abbia subito danni psicologici per le azioni di spionaggio effettuate nei suoi confronti da Telecom Italia e dalla stessa Inter. Incaricati della perizia saranno uno psichiatra e un medico legale, che avranno il compito di valutare le conseguenze, in termini di insonnia e sindrome depressiva, dei controlli indebiti a carico del giocatore. Dello spionaggio, si sarebbe occupato, tra l’altro, Giuliano Tavaroli, l’ex capo della security di Telecom e Pirelli, che nei mesi scorsi ha patteggiato nel procedimento sui dossier illegali. I periti medici giureranno il 3 maggio davanti al giudice, dopodiché avranno a disposizione tra i 60 e 90 giorni di tempo per effettuare la perizia e stendere una relazione. Vieri ha già chiesto un risarcimento di 12 milioni di euro a Telecom e di 9 milioni e 250mila euro all’Inter per essere stato seguito e spiato per mesi, 24 ore su 24 da più persone e tramite un’acquisizione illecita dei suoi tabulati telefonici.\r\n\r\nCredits: Ju29ro