Verso Roma-Juventus: Pirlo conferma McKennie e Frabotta

Ballottaggio a centrocampo tra Arthur e Rabiot, Ramsey ancora trequartista

verso roma juventus mckennie frabotta

È in programma oggi l’ultima seduta di allenamento alla Continassa, prima della rifinitura di domani, in vista di Roma-Juventus. Mister Andrea Pirlo, che non lascia solitamente trasparire emozioni, può sorridere per le due armi in più che avrà a disposizione per il match dell’Olimpico. Si tratta di Paulo Dybala e Alvaro Morata, che daranno a partita in corso nuove soluzioni al tecnico bianconero. Il numero 10 è pienamente recuperato dall’infortunio muscolare che lo ha tenuto fuori a lungo e già ieri ha svolto l’intera seduta col gruppo. Lo spagnolo, invece, si allena da solo in attesa che l’esito dei controlli gli dia il via libera al lavoro con i nuovi-vecchi compagni.

Verso Roma-Juventus: la probabile formazione di Pirlo

Al netto di questa buona doppia notizia, Pirlo non sembra voler rivoluzionare la squadra in vista del match con la Roma. Anzi, si va verso la conferma in blocco dei calciatori che hanno battuto facilmente la Sampdoria nella prima giornata con il modulo 3-4-1-2. Davanti a Szczesny i tre di difesa saranno ancora Danilo, Bonucci e Chiellini, mentre sugli esterni sicura la conferma di Cuadrado a destra, mentre a sinistra il 21enne Frabotta parte nuovamente in vantaggio su De Sciglio.

A centrocampo, non dovrebbero esserci dubbi sull’impiego di McKennie, motorino inesauribile al quale la Juve non può rinunciare, mentre l’altro mediano potrebbe essere Arthur, in concorrenza con il francese Rabiot. Ramsey, a meno di sorprese, sarà schierato nuovamente nel ruolo di trequartista con il compito di mandare in porta Ronaldo e Kulusevski.