Verso PSG-Juve: da valutare le condizioni di quattro bianconeri

Martedì il debutto della Juventus in Champions League con tante incognite

psg juve di maria

All’indomani del pari di Firenze, la Juventus si lecca le ferite in vista della trasferta di Champions League in casa del Paris Saint Germain. Martedì sera Massimiliano Allegri non potrà contare sicuramente su Chiesa, Pogba e Szczesny, ma ci sono anche altri elementi in dubbio. Adrien Rabiot, che ha saltato la gara del Franchi per una botta alla coscia, dovrebbe recuperare, mentre Danilo ha messo ma le la caviglia in un intervento di recupero ieri, ma ha stretto i denti fino al 90’.

Verso PSG-Juventus: Di Maria a riposo?

Le condizioni che tengono maggiormente in apprensione i bianconeri sono però quelle di Angel Di Maria, che è rientrato dal problema agli adduttori, ma è stato centellinato negli ultimi due impegni. Se sarà in condizioni ottimali giocherà dal 1’, altrimenti Allegri lo preserverà per il match di campionato contro la Salernitana. Si attendono novità anche da Alex Sandro, sostituito per un fastidio al flessore. Dovrebbero tornare titolari, rispetto alla formazione che ha affrontato la Fiorentina, Bonucci, Miretti e Vlahovic.

Paredes non è squalificato

Ci sarà l’altro ex Leandro Paredes, che non è squalificato: l’argentino era diffidato ed ha sì rimediato un cartellino nell’ultima partita col Real Madrid, ma le squalifiche si protraggono da una Champions League all’altra solo se frutto di cartellini rossi. Le somme di ammonizioni si azzerano a fine torneo.

Designato l’arbitro di Champions

La gara di Champions League (gruppo H) tra Paris Saint Germain e Juventus sarà diretta dall’arbitro inglese Anthony Taylor, coadiuvato dagli assistenti Gary Beswick e Adam Nunn. Al VAR ci saranno il tedesco Marco Fritz e l’assistente Christian Dingert; il quarto uomo sarà David Coote.