Verso Leverkusen: Sarri vara la Juve 2

Tanti indisponibili e scelte obbligate per Sarri nel match di Champions League

bayer leverkusen juve 2 sarri

Maurizio Sarri fa la conta in vista della trasferta di Leverkusen. Mercoledì sera contro il Bayer il tecnico bianconero varerà una Juve 2 con tanti cambi di formazione. La qualificazione agli ottavi di Champions League e per giunta da prima in classifica è già in tasca, ragion per cui si tratta di una partita che per i bianconeri vale giusto per il premio Uefa. Al risultato sono interessati, invece, i tedeschi, che se la giocheranno nella speranza di qualche notizia clamorosa dal Wanda Metropolitano.

Da oggi Sarri inizierà a lavorare sulla formazione da mandare in campo alla BayArena, dove mancheranno sicuramente Rodrigo Bentancur, Aaron Ramsey, Sami Khedira e Douglas Costa, cui si aggiunge Emre Can, non presente in lista Uefa. Ci sarà regolarmente Miralem Pjanic, che è squalificato in campionato e non ha dunque necessità di riposare. Con il bosniaco agiranno a centrocampo le ultime mezzali rimaste, ovvero Adrien Rabiot a destra, in un ruolo non naturale per lui, e Blaise Matuidi a sinistra. A meno che, come anticipato dallo stesso Sarri dopo la Lazio, non siano testati nel ruolo di mezzala destra Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi.

Verso Bayer Leverkusen-Juve: le rotazioni di Sarri

Tra i pali dovrebbe toccare a Gianluigi Buffon, che darà un turno di riposo a un Tek Szczesny che nelle ultime uscite è stato a dir poco strepitoso. In difesa spazio a Danilo, Mattia De Sciglio e uno tra Daniele Rugani o Merih Demiral. In attacco dovrebbe toccare a Gonzalo Higuain con Cristiano Ronaldo, sempre a caccia di record nelle competizioni internazionali.