Verso Juventus-Roma: Sarri tra turnover e scelte obbligate

Mercoledì 22 gennaio i quarti di Coppa Italia tra Juve e Roma

juventus roma coppa italia turnover

Non c’è tregua per la Juventus di Maurizio Sarri. Chi lotta su tre fronti gioca ogni tre giorni e oggi inizia ufficialmente la preparazione in vista del match di Coppa Italia in programma mercoledì sera contro la Roma. In pali ci sono le semifinali e all’Allianz Stadium andrà in scena una sfida che rimane sempre un classico per il calcio italiano. La Roma di Paulo Fonseca, seppur con tanti giocatori infortunati, continua a macinare punti in campionato e attualmente occupa con merito la quarta posizione, che equivale alla qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Verso Juventus-Roma: solo due terzini per Sarri

La Juve deve però pensare a sé stessa e ad un obiettivo, quello della Coppa Italia, ritenuto sempre importante per la proprietà del club. Per questo motivo, al netto di infortunati e normali rotazioni, Maurizio Sarri metterà in campo la formazione migliore. Indisponibili Chiellini, Khedira, Demiral e De Sciglio, contro il Parma il tecnico bianconero ha perso Alex Sandro, ma le sue condizioni devono essere ancora monitorate con precisione. Al momento, insomma, rimangono a disposizione solo due terzini in rosa, entrambi destri. Davanti a Buffon, dunque, saranno costretti agli straordinari Cuadrado a destra e Danilo a sinistra, mentre al centro si rivedrà Rugani, che darà il cambio a chi tra Bonucci e de Ligt risulterà più stanco.

A centrocampo ci sarà sicuramente spazio per Bentancur (scontate le tre giornate di squalifica sarà di nuovo a disposizione anche in campionato), probabilmente per Bernardeschi, mentre Emre Can dovrebbe rimanere ancora ai margini. In avanti, sicuro l’impiego di Higuain con Ronaldo, mentre Dybala dovrebbe avere un turno di riposo, considerato che domenica sera ci sarà la difficile trasferta al San Paolo contro il Napoli.