Verso Juventus-Bologna: chi recupera e chi no mister Pirlo

Si attende un doppio tampone per il via libera a de Ligt e Alex Sandro, due sicuri assenti per infortunio, altrettanti in dubbio

verso juventus bologna recuperi pirlo

Dopo il giorno di riposo concesso all’indomani della vittoria in Supercoppa, la Juventus riprende oggi la preparazione in vista di Juventus-Bologna. La gara valida per la 19.a giornata di Serie A 2020-2021 andrà in scena domenica 24 gennaio alle ore 12:30. Andrea Pirlo, dopo il primo trofeo da allenatore, dovrà dare continuità di prestazioni e risultati alla squadra anche in campionato, perché i campioni d’Italia attualmente hanno ben 4 squadre davanti, anche se ce la variabile della gara da recuperare con il Napoli. Il Milan capolista dista ben 10 punti, mentre 7 sono le lunghezze di distacco dall’Inter, ma il terzo post attualmente occupato da Napoli e Roma, dista solo un punto.

Verso Juventus-Bologna: 6 assenti in totale?

Insomma, c’è tempo e modo di rimettere a posto le cose, ma non si può più sbagliare, a partire dalla sfida contro il Bologna di Mihajlovic. La Juventus, ancora una volta, si presenterà con una squadra rimaneggiata per via delle numerose assenze. Di sicuro non saranno a disposizione Dybala e Demiral, mentre sono da valutare le condizioni di Bentancur e Chiesa, usciti malconci dalla sfida col Napoli. Entrambi dovrebbero essere a disposizione al massimo per la panchina. Si attende un doppio tampone negativo, invece, per il rientro di Alex Sandro e de Ligt, ancora alle prese con l’infezione da Covid-19.

Buffon e Rabiot per Szczesny e Bentancur

Secondo le prime indiscrezioni provenienti da Torino, la Juve col Bologna dovrebbe ripresentare Buffon tra i pali, per dare un turno di riposo all’ottimo Szczesny. In difesa, saranno costretti agli straordinari Bonucci e Chiellini, così come Cuadrado e Danilo. A centrocampo, invece, dovrebbero essere confermati McKennie e Arthur, mentre il posto di Bentancur dovrebbe essere preso da Rabiot. L’altra maglia se la giocano Ramsey e Kulusevski, mentre in avanti tornerà dal 1’ Morata di fianco a Ronaldo.