Verso Juventus-Barcellona: le idee di Pirlo per la difesa decimata

La Juve in emergenza in vista della seconda partita di Champions League

verso juventus-barcellona pirlo difesa

La Juventus inizia oggi la marcia di preparazione alla sfida di mercoledì sera contro il Barcellona in Champions League. I campioni d’Italia arrivano all’appuntamento dopo il terzo pareggio in Serie A su cinque gare, ma soprattutto con una situazione di rosa particolarmente deficitaria, soprattutto in difesa. In attesa di capire se ci sarà Cristiano Ronaldo, in difesa mancheranno Bonucci, finito KO ieri sera contro il Verona, ed è improbabile un recupero di Chiellini, de Ligt e Alex Sandro. Insomma, si va verso una difesa a quattro con Danilo e Demiral centrali, Cuadrado e Frabotta sugli esterni. L’alternativa potrebbe essere McKennie, centrocampista appena rientrato dopo il Covid-19 che nel suo passato ha anche fatto il ruolo di difensore. Pirlo farà delle prove in questi due allenamenti che avrà a disposizione e poi deciderà.

Verso Juventus-Barcellona: Dybala gioca?

Per il resto, se non sarà recuperato CR7, di fianco a Morata ci sono diverse possibilità: potrebbe esser confermato Dybala, oppure giocare Kulusevski, visto che Pirlo avrà a disposizione in attacco anche il rientrante Chiesa (squalificato in campionato). In mediana dovrebbe esserci il ritorno dal primo minuto di Bentancur.

Non se la passa benissimo nemmeno i blaugrana, che oltre allo squalificato Piqué, dovranno fare a meno di Coutinho e del portiere Ter Stegen. Tra i pali, dunque, giocherà l’ex bianconero Neto. Intanto, è stato designato l’arbitro di Juventus-Barcellona: è l’olandese Danny Makkelie, che per l’occasione sarà coadiuvato dagli assistenti Mario Diks e Hessel Steegstra; il quarto uomo sarà Allard Lindhout, mentre al Var ci saranno Kevin Blom e l’assistente Rob Dieperink.