Verso Juventus-Atalanta: tornano Morata, Danilo e Ramsey

Insostituibile McKennie, Pirlo dovrebbe riproporre mercoledì sera la stessa formazione del Camp Nou

verso juventus atalanta cambi formazione

Non c’è tregua per la Juventus di Andrea Pirlo, che dopo aver battuto il Genoa a Marassi si concentra già da oggi sulla sfida contro l’Atalanta. Mecoledì 16 dicembre alle 18:30 i campioni d’Italia toneranno in campo all’Allinz Stadium per la 12.a giornata di Serie A. Sarà una prova del nove per i bianconeri, che affronteranno una squadra molto rodata e che pratica un calcio spumeggiante. Insomma, un esame decisivo per i dettami tattici del nuovo tecnico bianconero, che finalmente sembra aver trovato il bandolo della matassa.

Verso Juventus-Atalanta: torna la difesa del Camp Nou

Rispetto alla formazione che ha vinto col Genoa per 3-1 ci saranno inevitabilmente dei cambi. Per prima cosa ci sarà il rientro dal 1° di Morata, che giocherà in attacco con il recordman Ronaldo (ieri altra doppietta alla sua 100a partita con la maglia bianconera). Dybala, dopo il ritorno al gol, dovrà farsi trovare pronto a partita in corso. In difesa, la Juventus dovrebbe ritrovare Danilo nel ruolo di terzino destro, per ricomporre sostanzialmente la linea che ha fatto molto bene al Camp Nou con de Ligt, Bonucci e Alex Sandro.

McKennie insostituibile

A centrocampo, difficile che Pirlo rinunci in questo momento a McKennie, mentre sono da definire le altre maglie. Cuadrado dovrebbe salire di una linea a destra, mentre Ramsey dovrebbe riprendersi il posto lasciato a Chiesa contro il Genoa. L’ultima maglia a disposizione se la giocano Bentancur, Arthur e Rabiot, parso tutt’altro che in forma a Marassi. tornerà a disposizione Pinsoglio, che ha scontato il turno di squalifica, mentre per Chiellini potrebbe esserci la panchina dopo l’ennesimo infortunio muscolare. Ci vorrà ancora qualche giorno, infine, per il recupero di Demiral.