Verso Bologna-Juventus: Sarri si aggrappa ad Higuain

Il Pipita dovrebbe essere pronto per la trasferta del Dall’Ara

bologna-juventus sarri higuain

Dopo il giorno di riposo concesso ieri da Maurizio Sarri, riprende al JTC della Continassa la preparazione in vista di Bologna-Juventus. I campioni d’Italia sono chiamati a cancellare la delusione di Coppa Italia, ma di fronte si troveranno una formazione che giocherà più o meno come hanno fatto il Milan di Pioli e il Napoli di Gattuso, ovvero facendo molta densità dietro. È l’atteggiamento che la squadra di Sarri soffre di più e il tecnico fin qui non è riuscito a trovare una contromossa.

Bologna-Juventus: uno spezzone per Higuain?

Una soluzione può essere il rientro dal primo minuto di Gonzalo Higuain, fin qui fermo per un problema muscolare alla coscia. L’attaccante argentino dovrebbe recuperare per la trasferta del Dall’Ara in programma lunedì 22 giugno, anche se difficilmente giocherà dal primo minuto. Sarri contro Mihajlovic dovrebbe riproporre sostanzialmente la formazione che ha perso la finale di Coppa Italia, anche perché rimarranno indisponibili Khedira, Alex Sandro, Demiral e Chiellini. L’unico dubbio potrebbe essere sul ruolo di attaccante esterno destro, con Cuadrado che potrebbe insidiare un fin qui spento Douglas Costa.

Higuain dovrebbe essere la mossa a partita iniziata. Il Pipita è l’unica prima punta di ruolo della rosa bianconera e Sarri vi si aggrapperà come si fa al salvatore della patria. Fino alla sosta, comunque, le trame offensive della Juventus sono state poco pungenti anche con l’argentino in campo. Servirà una mano dalla provvidenza.