Ultimatum Milan: Donnarumma ad un passo dalla Juventus

Si sta prefigurando uno sgarbo di mercato destinato a scatenare polemiche sull’asse Juve-Milan

donnarumma ultimatum milan juventus

Il Milan ha ribadito la sua proposta di rinnovo a Gianluigi Donnarumma e non ne farà un’altra. Secondo quanto scrive oggi Tuttosport, Maldini ha ribadito a Mino Raiola che i rossoneri non andranno oltre un innalzamento di contratto a 8 milioni di euro. Inoltre, il dirigente del Diavolo ha fissato un giorno ultimo per la risposta: il 23 maggio, se entro quella data Donnarumma non avrà dato una risposta, il Milan metterà sotto contratto Maignan del Lilla.

Donnarumma alla Juve: accordo Raiola-Paratici-Nedved

E qui entra in gioco la Juventus, perché ormai dalle parti della Continassa sono decisi a puntare tutto su quello che sarà il portiere della nazionale italiana per minimo i prossimi 10 anni. Prima di ascoltare per l’ultima volta il Milan, infatti, Raiola è passato da Torino con Paratici e Nedved che hanno dato la disponibilità ad arrivare ai 10 milioni di euro netti. Ovviamente, l’agente italo-olandese chiede anche una ricchissima parcella per sé, ma degli oneri accessori ci sarà tempo di parlarne. Si ta intanto prefigurando uno degli sgarbi più clamorosi della storia del mercato italiano. Donnarumma alla Juve a parametro zero: le polemiche non mancheranno.

Szczeny e Buffon salutano

Szczesny, in questo valzer, sarebbe ceduto per fare plusvlenza (Premier League la destinazione?), ma anche Buffon (biennale all’Atalanta?) dovrebbe lasciare Torino. A questo punto non è da escluere che nel pacchetto Donnarumma veng inserito anche il fratello Antonio. Ma sarebbe un secondo affidabile considerato che, a differenza del Milan, alla Juve il portiere di scorta gioca solitamente 15 partite?