Ufficiale: Bologna-Juventus il 20 giugno, il 13 e il 17 la Coppa Italia?

Via libera dal governo alla ripartenza della Serie A: 3 partite in 8 giorni per la Juve?

bologna juventus 20 giugno 2020

E’ ufficiale: la Serie A riparte: il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, ha annunciato che il 20 giugno riprenderà il massimo campionato di calcio, che vedrà la Juventus impegnata in trasferta contro il Bologna per la 27a giornata. Al termine del vertice con Figc, le leghe calcio, i calciatori, gli allenatori e gli arbitri, Spadafora ha annunciato: “La riunione è stata molto utile, ora l’Italia sta ripartendo ed è giusto che riparta anche il calcio. Oggi era arrivato l’ok del Cts al protocollo Figc, che confermava l’obbligo della quarantena fiduciaria in caso di positività di un giocatore e assicurava che il percorso dei tamponi dei calciatori non potrà ledere il percorso dei tamponi degli italiani. Se la curva dei contagi muterà e il campionato sarà costretto a fermarsi di nuovo – aggiunge poi – la Figc mi ha assicurato l’esistenza un piano B, i playoff, e di un piano C, la cristallizzazione della classifica. Alla luce di tutto questo possiamo dire che il campionato riprenderà il 20 giugno. C’è poi la possibilità che il 13 e il 17 si possano disputare le semifinali e la finale di Coppa Italia”.

Insomma, la Juventus dovrebeb scendere in campo per prima cosa il 13 giugno per la semifinale di Coppa Italia contro il Milan (1-1 all’andata) e in caso di finale (nell’altra semifinale il Napoli partirà dal vantaggio di 1-0 sull’Inter) giocherà il 17 all’Olimpico di Roma. Dopo tre giorni, invece, la trasferta del Dall’Ara. Il termine massimo per la chiusura del campionato è il 20 agosto (ma dovrebbe terminare entro il 2 per dare spazio alle coppe europee) , mentre l’1 settembre dovrebbe partire la stagione successiva.

Il protocollo non cambia e ci sono ancora i playoff

Non è cambiato nulla a livello di protocollo: in caso di nuovi contagiati, tutta la squadra finirà in quarantena e il campionato sarà costretto a fermarsi. Se si potrà riprendere, a quel punto, si giocheranno playoff e playout, oppure sarà cristallizzata la classifica all’ultima giornata completa.