Tuttosport Juventus: per il dopo Ronaldo prenotato Haaland

La Juve pronta ad approfittare della clausola inserita da Raiola nell’accordo col Borussia Dortmund

tuttosport juventus haaland

Subito uno tra Mauro Icardi, Arkadiusz Milik o Luis Jimenez, poi dal 2021 Erling Haaland: è questo il piano per l’attacco della Juventus secondo Tuttosport. Gonzalo Higuain è rientrato a Torino in forma e addirittura con un chilo in meno rispetto all’inizio della quarantena, ma per il futuro la dirigenza bianconera ha altri piani. I nomi più caldi per l’immediato sono quelli di Icardi, per il quale Paratici avrebbe un’intesa di massima con la moglie-agente Wanda Nara, Milik (che ha detto no a tutte le proposte di rinnovo del Napoli) e Jimenez, 29enne centravanti messicano sponsorizzato da Jorge Mendes.

Tuttosport Juventus: Haaland l’erede di Ronaldo

Il piano della Juventus è però biennale ed è indipendente dalla decisione che prenderà Cristiano Ronaldo. Il portoghese ha un contratto fino al 2022, ma potrebbe lasciare alla chiusura del triennio nel 2021. Per la sua sostituzione, secondo quanto scrive oggi Tuttosport, il prescelto è Erling Haaland, centravanti norvegese classe 2000 che a gennaio si è trasferito al Borussia Dortmund, nonostante la corte della Juventus. È la seconda volta che il ragazzo dice no ai bianconeri, ma il motivo è più che valido: l’ex Salisburgo vuole fare le cose per gradi e a Torino in questa stagione avrebbe rischiato di fare solo tanta panchina.

La Juve pagherà un’altra clausola rescissoria

Nella stagione 2021-2022, invece, Haaland potrebbe affiancarsi a CR7 o sostituirlo definitivamente sin da subito. A giocare a favore di questo scenario, la clausola rescissoria imposta dall’agente Mino Raiola al Borussia Dortmund. Nell’estate del 2021, Haaland potrà cambiare maglia in cambio di 75 milioni, una cifra tutt’altro che proibitiva e che la dirigenza Juve potrebbe pagare proprio risparmiando i 30 milioni di stipendio di Ronaldo. Insomma, l’affare sembra apparecchiato e dopo due fidanzamenti sfiorati, alla fine il giovane centravanti norvegse dovrebbe dire sì alla Vecchia Signora.