Calciomercato Juventus News calcio

Torres al Chelsea per 58 milioni: Abramovich ora fa paura

Scritto da Enrico Fracassi

Mister Abramovich si è risvegliato. Dopo un paio di anni di immobilismo stravolge il mercato inglese buttando sul piatto del Liverpool la cifra di 58milioni di sterline per l’acquisto di Fernando Torres, alla facciazza del fair play finanziario, che pare esistere solo al di qua delle Alpi, dove gran parte del mercato si fa a suon di prestiti e dove si cerca di pagare a giugno quello che adesso non si ha neanche nel salvadanaio. \r\nIl Liverpool tentenna, ma poi pensa che con quella cifra si può rifare una squadra da cima a fondo, ed allora accetta e consente al Nino d’oro di volare a Londra per trattare con il magnate russo a spillargli altre sterline, visto che in questo momento il portafoglio è ancora aperto e la mano del russo è generosa. Perchè poi  i Reds non stanno a guardare e dopo Suarez dall’Ajax, acquistano Carroll dal Newcastle e Luiz dal Benfica, così per dare entusiasmo ad un ambiente demoralizzato dai 19 punti di distacco dallo United che vola in testa alla Premier.\r\nCarlo Ancelotti si stropiccia gli occhi; vede un angelo biondo con la maglia del Blues che risplende tra i due bronzi di Kensigton, Drogba ed Anelka, un angelo lanciato da Lampard e sogna la remuntada inglese, anche se dieci punti sono tanti ed i Devils non danno segno di cedimento.\r\nIn ogni caso Abramovich si è risvegliato e la Premier e la Champions se ne accorgeranno.\r\n\r\nCredits: 24OrediSport\r\nFracassi Enrico

2 Commenti

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi