Tonali, Cellino ha deciso: tra Juve e Inter sceglie il calciatore

Il presidente del Brescia fa il prezzo per Tonali, al centrocampista la scelta della destinazione

tonali juve inter

È sempre più probabile che questi siano gli ultimi mesi di Sandro Tonali al Brescia. Stando a quanto riferisce il Corriere dello Sport, il presidente Massimo Cellino ha fissato il prezzo sui 35 milioni di euro più una contropartita tecnica, lasciando al calciatore la decisione sul prossimo club. Il testa a testa è sostanzialmente tra Juventus e Inter, con le altre possibili candidate molto distanti dai bianconeri e nerazzurri. Si parla da tempo del Barcellona, ma lo stesso Tonali sa che essendo ancora un classe 2000 in Italia ha più chance di crescita.

Nei giorni scorsi sono circolate alcune voci secondo le quali il diretto interessato abbia una leggera propensione per l’Inter, perché in nerazzurro avrebbe più possibilità di giocare titolare rispetto a Torino. Quanto sta accadendo negli ultimi giorni potrebbe però far cambiare idea al ragazzo, visto che Pjanic sembra essere ormai sulla via di Barcellona con un’intesa di massima per un quadriennale. Inoltre, Adrien Rabiot sembra già in rotta con il club bianconero e in estate potrebbe avere il foglio di via con un’offerta da circa 30 milioni.

La proposta Juve per Tonali: soldi e un giovane a scelta tra…

La Juventus sta cercando di convincere sia Tonali sia Cellino, al quale sarebbero state proposte come contropartite i giovani Nicolussi Caviglia, Toure, Muratore o Coccolo. L’Inter avrebbe risposto con il cartellino del baby Pinamonti.