Tevez, la Juventus decisa: “Chi lo vuole deve darci 15 milioni”

Tevez

La Juventus ha fissato il prezzo di Carlos Tevez: chi lo vuole deve versare nelle casse bianconere 15 milioni di euro. Niente sconti, chiunque sia l’acquirente: si rischia il muro contro muro a questo punto, anche perché la dirigenza piemontese non ha preso affatto bene tutte le titubanze da parte dell’Apache che sta sostanzialmente bloccando il mercato della Juve. Ancora cinque giorni, poi Tevez dovrà comunicare la sua decisione alla società: onorerà il contratto valido fino al giugno del 2016 o andrà via prima?\r\n\r\nIn Argentina sostengono che il Boca Juniors sia a un passo, ma non hanno fatto i conti con la dirigenza della Juventus. Come riporta il quotidiano spagnolo ‘As’, infatti, la società di corso Galfer non ha alcuna intenzione di svincolarlo gratis, come chiede il Boca Juniors, e minaccia addirittura di tenerlo forzatamente fino alla fine del contratto senza prolungamento. Una posizione che cozza sostanzialmente con quella frase pronunciata da Marotta qualche giorno fa: “siamo pronti ad agevolare i suoi desideri”.\r\n\r\nA questo punto, tornano di moda le altre due soluzioni prospettate fin qui: l’Atletico Madrid, disposto a pagare Tevez o a proporre uno scambio alla pari con Mandzukic; il Paris Saint Germain, che potrebbe rivoluzionare il suo attacco cedendo sia Cavani sia Ibrahimovic. Martedì prossimo il presidente Andrea Agnelli sarà in Cile e parlerà personalmente con Tevez: se non avrà una risposta soddisfacente, sarà scontro totale.