Tavecchio: “Juve, contenzioso risolto prima del campionato”

Tavecchio e la richiesta danni della Juve

Carlo Tavecchio avvisa la Juventus: vuole risolvere il contenzioso con il club bianconero prima dell’inizio del campionato. Dopo aver minacciato qualche mese fa di citare il club torinese per lite temeraria, il presidente della Figc, vuole cancellare la richiesta danni da parte della Juve, che per i fatti di Calciopoli vuole avere indietro 444 milioni di euro. Tavecchio spiega perché, secondo lui, un club non può fare parte di una federazione e al contempo chiedere i danni alla stessa:\r\n

Mi auguro che il presidente Agnelli guardi la situazione con attenzione. Non bisogna confondere il comportamento corretto della Federazione – spiega – , ma è strano che chi partecipa ad un campionato federale abbia un contenzioso con la Federazione. Prima dell’inizio del campionato il discorso deve essere risolto.

\r\nA nostro avviso, senza entrare nel merito della questione, ci sembra comunque strano che chi partecipa ad un campionato, sia giudicato in pochi giorni senza potersi difendere in un processo parziale che non prende in considerazione tutte le intercettazioni, bensì solo una minima parte. In ogni caso, la speranza di Tavecchio è che Andrea Agnelli ritiri la richiesta danni: qualche tempo fa si era parlato di un possibile accordo con il presidente federale. Il numero uno della Vecchia Signora tradirà il suo popolo?