Interviste Primo Piano

Tardelli e la Coppa Campioni dell’Heysel: “Non la riconosco”

tardelli heysel

Marco Tardelli non riconosce la Coppa dei Campioni vinta dalla Juventus nel 1985 all’Heysel: ecco quanto dichiarato ieri ad un evento benefico

Marco Tardelli non riconosce la Coppa dei Campioni vinta dalla Juventus nel 1985 all’Heysel. L’ex centrocampista bianconera, con un passato anche nell’Inter in qualità sia di giocatore che di allenatore, ha parlato a margine del “Premio Bianconeri Amarcord” ieri sera a Monsano (Ancona). Si è trattato di un evento benefico, con lo scopo di raccogliere fondi per i terremotati delle Marche.

Oltre a Tardelli, erano presenti anche altri grandi ex bianconeri, come Massimo Bonini, Moreno Torricelli e Fabrizio Ravanelli, due che la Champions League l’anno alzata al cielo nel 1996 a Roma. Tardelli, invece, sostiene di non aver mai vinto la coppa “dalle grandi orecchie”: “io non ho mai vinto una Coppa dei campioni. Cioè l’ho vinta ma non l’ho… vinta, non la riconosco”.

Tardelli difende Allegri

Insomma, la finale giocata a Bruxelles il 29 maggio del 1985 allo stadio Heysel di Bruxelles contro il Liverpool, nella notte in cui persero la vita 39 tifosi bianconeri, non viene contemplata dall’ex centrocampista. Quanto alla Juve di oggi, invece, Tardelli difende Massimiliano Allegri dalle eccessive critiche: “Tanti forse non si ricordano che è arrivato in finale di Champions: a volte lo sento criticare e sinceramente la cosa mi infastidisce. Spero rimanga ancora a lungo alla Juventus”, conclude.