Szczesny: “Questa Juve ha ancora fame di vittorie, perfetti col Napoli”

Le parole del numero uno della Juventus a due giorni dalal sfida col Bologna

szczesny intervista juve napoli bologna

Wojciech Szczesny ha parlato ai microfoni di Sky Sport a margine dell’allenamento di oggi alla Continassa. Il numero 1 della Juventus ha raccontato cosa gli è successo al termine della Supercoppa vinta contro il Napoli mercoledì sera: “Dopo la partita mi hanno portato in un’altra stanza per fare il controllo anti-doping, quindi non ho avuto la possibilità di festeggiare coi ragazzi. La partita è stata buonissima – aggiunge – ma dobbiamo ripartire subito per il Bologna! Chiellini ​mi ha ringraziato, ma anche io lui per la prestazione che ha fatto…”.

Szczesny: “Contro il Napoli equilibrio perfetto”

Insomma, sembra tornato il sereno nell’ambiente bianconero dopo la batosta rimediata contro l’Inter e la Juve vuole dimostrare di poter dire ancora la sua anche in chiave scudetto. “Abbiamo ancora tanta fame di vincere. A dimostrazione di ciò – aggiunge Szczesny – un altro trofeo vinto per il decimo anno consecutivo. Vogliamo lottare e lo faremo fino alla fine. Nel percorso di crescita del calcio offensivo bisogna avere la testa leggera, quando perdiamo il pallone dobbiamo mangiare il campo per riconquistarlo. È un aspetto mentale, bisogna essere tranquilli con la palla e aggressivi per riconquistarla. Lo stiamo provando, è quello che abbiamo fatto col Napoli è stato l’equilibrio perfetto. Eravamo compatti e stretti, sia quando c’era da soffrire sia quando c’era da attaccare. Una squadra come la Juve per vincere le partite deve pareggiare a livello di motivazioni e fame”.

Il commento su Mandzukic al Milan

Infine, una battuta sull’ex compagno Mandzukic, ora trasferitosi al Milan: “L’arrivo di Mandzukic al Milan porterà esperienza. Sicuramente sarà un avversario molto tosto, però noi facciamo il nostro. Bisogna riconquistare posti in classifica perché dove siamo adesso non basta. Noi vogliamo lottare per lo scudetto. Il Bologna? Gioca bene il pallone, bisogna stare attenti in fase difensiva. Poi con la qualità che abbiamo avanti, la possibilità di far gol la troviamo. Skorupski è un grande portiere – conclude – quest’anno sta facendo molto bene. Sono contento di vederlo sul campo”.