Svaligiata casa Dybala mentre la Juventus giocava con lo Zenit

Il numero 10 argentino si trovava in Russia con la squadra anche se infortunato

Dybala casa svaligiata

La casa di Paulo Dybala è stata svaligiata mentre il numero 10 si trovava al seguito della Juventus in Russia, per la trasferta contro lo Zenit San Pietroburgo. Da buon vicecapitano, anche se infortunato l’argentino non è rimasto a Torino, ma è partito con la squadra per dare man forte ai compagni. Ne hanno così approfittato dei malviventi, che si sono introdotti nella villa del calciatore sita tra Torino e Moncalieri. A dare l’allarme un vigilante che si è accorto di alcuni movimenti nell’abitazione, sapendo che né Dybala né la sua compagna Oriana Sabatini fossero all’interno.

Dybala: rubata la preziosa collezione di orologi

I ladri hanno comunque avuto il tempo di prelevare una preziosa collezione di orologi e altri beni, dei quali Dybala sta facendo l’inventario. Insomma, il bottino dovrebbe essere di svariate centinaia di migliaia di euro, ma bisognerà attendere ancora per capirne la completa entità. Di sicuro, per effettuare questo colpo, si tratta di un gruppo di malviventi professionisti e molto ben organizzati, che conoscevano le abitudini del calciatore e la tipologia di preziosi che avrebbero trovato dentro la sua casa.