SuperLega: “Nessuno può escludere i club dalle coppe europee”

Fonti della SuperLega replicano alle “minacce” di sanzioni da parte dell’Uefa

superlega-replica-uefa-coppe

La SuperLega non se ne sta con le mani in mano e replica alle “minacce” di sanzioni da parte dell’Uefa. “Non c’è possibilità di esclusione dei club dalle competizioni europee, c’è un ordine del tribunale di Madrid che lo impedisce chiaramente”, fanno sapere fonti vicina all’organizzazione all’Ansa. Aleksander Ceferin è intenzionato a sanzionare tutti e 12 i club della Superlega, ma con dei distinguo: solo multa per i 7 club che hanno chiesto subito scusa; ammenda un po’ più alta per Inter e Milan, che starebbero trattando ancora con l’Uefa; sanzioni più pesanti per Juventus, Real Madrid e Barcellona.

SuperLega: “Uefa rischia civilmente e penalmente”

Si parla di una multa salatissima per i tre club che non sembrano voler fare un passo indietro, quantomeno mediaticamente, oltre che l’esclusione da due edizioni della Champions League. “Le persone nei comitati disciplinari Uefa sono giudici e avvocati che sarebbero soggetti a sanzioni severe – fanno sapere dalla SuperLega – responsabilità civile e forse anche responsabilità penale se ignorassero un ordine del tribunale. Anche in Svizzera, che è vincolata da un trattato a rispettare un ordine del tribunale di Madrid”. Insomma, se Ceferin andasse fino in fondo passando dalle parole ai fatti, ci sarebbe una battaglia in tribunale che potrebbe aprire scenari fin qui impensabili.