Suarez sentito dai PM di Perugia: “Dichiarazioni interessanti”

Per quel che riguarda la posizione della Juventus, al momento non cambia nulla

suarez magistrati perugia

Luis Suarez è stato ascoltato come persona informata sui fatti dalla Procura di Perugia. Una notizia che in realtà non dovrebbe essere di dominio pubblico, ma è riportata dall’agenzia Ansa. Il centravanti dell’Atletico Madrid, tornato al gol proprio oggi, si è collegato con i magistrati umbri in videoconferenza e avrebbe interloquito esclusivamente in spagnolo in merito alla questone dell’esame di italiano. Sul contenuto della deposizione, per ora, si dice che viga il massimo riserbo, ma dalla Procura guidata da Raffaele Cantone trapela che la deposizione sarebbe stata “particolarmente interessante”.

Suarez ascoltato, per la Juventus non cambia nulla

Durante il colloquio, Suarez è stato affiancato dal suo manager e dal suo legale, anch’egli sentito come persona informata sui fatti. Secondo Sportmediaset.it, Suarez avrebbe confermato i aver ricevuto in anticipo le risposte alle domande d’esame, quindi tanto riserbo sulle sue parole non c’è. Il calciatore, alla fine, è l’unico beneficiario di questa vicenda, perché avrebbe  tratto sostanzialmente un vantaggio personale. Era abbastanza strano, dunque, che ancora non fosse stata sentita la sua versione. Nulla di nuovo, invece, sulla posizione della Juventus, che a livello sportivo non può rischiare alcunché non avendo mai avviato alcuna pratica di tesseramento del calciatore.