Suarez: “Precontratto con la Juventus saltato a 3 giorni dall’esame”

Repubblica e Il Corriere dell’Umbria riportano stralci dell’interrogatorio di Luis Suarez a Perugia

suarez precontratto juventus

Come era facile attendersi, sono stati resi noti alcuni stralci del colloquio segreto tra i magistrati di Perugia e Luis Suarez. Dopo le indiscrezioni di ieri, oggi giungono nuovi dettagli sull’audizione del centravanti uruguayano, avvenuta online e durate circa due ore e mezza. Suarez ha risposto alle domande del Procuratore capo di Perugia, Raffaele Cantone, e dei sostituti procuratori, Paolo Abbritti e Gianpaolo Mocetti. Oltre ad aver ammesso di conoscere i contenuti dell’esame in anticipo (come sanno tutti del resto, essendo anche sul sito dell’università), i calciatore dell’Atletico Madrid avrebbe confermato di aver firmato un preliminare di contratto con la Juventus a fine agosto.

Suarez: la telefonata di Paratici per annullare tutto

Lo scrivono ‘Repubblica ‘ e il ‘Corriere dell’Umbria’, che non si sa come sono riusciti ad avere questa informazione, avendo Cantone annunciato il massimo riserbo sull’inchiesta. Sta di fatto, che altri dettagli sono finiti sulla stampa e pare che Suarez abbia anche confermato di aver ricevuto una telefonata da Fabio Paratici che tre giorni prima dell’esame gli ha annunciato la marcia indietro. La Juve prende Alvaro Morata e l’uruguagio firma con l’Atletico Madrid. Secondo l’accusa, sarebbe la prova che ci fosse una talpa nella Procura di Perugia, che avrebbe informato la Juventus dell’indagine e fatto così saltare la trattativa.

Ma quale talpa…

In realtà, sembra fin troppo evidente che la trattativa sia saltata per ovvi motivi di scadenze. E la cosa emerge chiaramente anche da un’intercettazione tra la professoressa Spina e suo marito riportata dalla Gazzetta dello Sport. “Mi ha detto (Suarez, ndr) che Paratici lo ha chiamato stamattina e gli ha detto che per fare la cittadinanza ci vuole un mese. Che la Juventus si accorga oggi che per fare la cittadinanza ci vuole un mese mi sembra poco credibile e quindi Paratici gli ha proposto di aspettare sei mesi e poi di rientrare in Champions tra sei mesi. Lui però vuole giocare la Champions perché ha 33 anni e ha detto che forse cerca un’altra squadra. Così è stato, visto che Suarez s’è poi accasato all’Atletico Madrid”.