Suarez, la Juve deve attendere: intanto accetta uno stipendio più basso

In settimana l’esame per ottenere la nazionalità italiana, Suarez ha accettato un ingaggio da 6,5 milioni più bonus

suarez juventus stipendio

Luis Suarez si sottoporrà ad un esame di lingua italiana livello B1, ma non oggi. Per l’accelerata nella pratica che servirà per ottenere la cittadinanza italiana e di conseguenza poter firmare il contratto con la Juventus, serve del tempo. I Consolati sono intasati in questi giorni, anche per via dell’emergenza Covid, che riduce il numero degli appuntamenti e spesso li fa slittare. L’esame cui si deve sottoporre il centravanti uruguayano è quello di terzo livello, che non richiede insomma particolari conoscenze di italiano, ma di sicuro qualcosa la dovrà studiare.Solo dopo gli incartamenti saranno inviati al Viminale, che ha titolo per concedere il nuovo passaporto al calciatore che ha già moglie e figli con nazionalità tricolore.

Suarez studia con la Juve

Non è chiaro se Suarez si sia rivolto a qualche scuola paritaria per un corso intensivo, o se stia studiando online, ma di sicuro si sta muovendo in totale accordo con la Juve. A Torino c’è totale fiducia, tanto che non ci sono movimenti sulle alternative ormai da diversi giorni. Milik è ormai lontanissimo, anche se il polacco accarezzava da tempo il sogno di poter vestire la maglia bianconera. Di uno scambio Morata-Douglas Costa non ci sono conferme, mentre Cavani ha spaventato la Vecchia Signora chiedendo 12 milioni netti a stagione.

Lo stipendio del “Pistolero”

La Juventus e Suarez sono d’accordo su tutto: contratto triennale da 6,5 milioni, che con i bonus arrivano tranquillamente a 10. Il Barcellona non ha ancora rescisso il contratto che lega il Pistolero fino a giugno del 2021, ma un’intesa si troverà, magari con la collaborazione di Andrea Agnelli, che verserebbe nelle casse del club catalano una sorta di indennizzo. Di quanto? Qualcuno parla di una cifra minima (1,5 milioni), altre fonti riferiscono di ben 8 milioni di euro.