Spezia-Juventus 2-3: gol di Kean, Chiesa e de Ligt, le pagelle

La Juve trova la prima vittoria stagionale, ma quanta sofferenza al Picco di La Spezia

spezia-juventus 2-3 gol pagelle

Spezia-Juventus 2-3 – Prima vittoria stagionale in campionato per la Juve di Massimiliano Allegri, che al Picco fatica ma batte in rimonta lo Spezia di Thiago Motta. È successo un po’ di tutto, a conferma che i bianconeri siano ancora una squadra convalescente e con tanti problemi. L’avvio è soft, ma la Vecchia Signora riesce a portarsi in vantaggio con un bel gol di Kean al 28’. Alla prima occasione concessa ai padroni di casa, la Juventus capitola: a pareggiare i conti è Gyasi, che approfitta di una deviazione di Bentancur. Si va al riposo sull’1-1.

Inizia la ripresa e la Juve va sotto: contropiede di Antiste che complice una deviazione di Bonucci beffa Szczesny. Allegri effettua i cambi e al 66’ si scatena Chiesa, che di forza si costruisce praticamente da solo il 2-2 andando a strappare un pallone agli avversari presso la bandierina dell’angolo. Al 72’ i bianconeri (oggi in maglia gialloblu) la ribaltano: ci pensa de Ligt con un tiro di collo ravvicinato sugli sviluppi di un corner. Nel finale, tanta sofferenza per la Juventus che viene salvata prima da Szczesny e poi da Locatelli.

Spezia-Juventus 2-3 | Le pagelle

IL MIGLIORE, Chiesa 7: ad un certo punto decide di spaccare letteralmente la partita, con la sua forza, la sua qualità e i suoi nervi. Effettua un contratto vincente di testa e comincia ad incoraggiare tutto e tutti. Trascinatore.

IL PEGGIORE, Bentancur 4: è incredibile come riesca a regalare praticamente tutti i palloni giocati agli avversari. E’ una costante purtroppo e sembra addirittura peggiorare di gara in gara. Sostituito nell’intervallo per Locatelli, la cui presenza dà già maggiore tranquillità in mezzo.

Spezia (4-2-3-1): Zoet 6,5; Amian 6, Nikolaou 5,5, Hristov 5,5, Bastoni 5,5; Ferrer 5,5, Bourabia 6 (32′ st Sala sv); Verde 5 (32′ st Manaj sv), Maggiore 6,5 (40′ st Salcedo sv), Gyasi 6,5; Antiste 7 (32′ st Nzola sv). A disp.: Zovko, Provedel, Kiwior, Podgoreanu, Strelec, Bertola. All.: Motta 6

Juventus (4-4-2): Szczesny 6,5; Danilo 6, Bonucci 6, de Ligt 7, De Sciglio 5,5 (1′ st Alex Sandro 5,5); Chiesa 7 (39′ st Kulusevski sv), Bentancur 4 (1′ Locatelli 6), McKennie 5,5, Rabiot 5,5 (22′ st Bernardeschi 6); Dybala 6, Kean 6,5 (14′ st Morata 5,5). A disp.: Perin, Pinsoglio, Pellegrini, Rugani, Ramsey, Cuadrado. All.: Allegri 6

Arbitro: Aureliano 5,5

Marcatori: 28′ Kean (J), 33′ Gyasi (S), 4′ st Antiste (S), 21′ st Chiesa (J), 27′ st De Ligt (J)

Ammoniti: Nikolaou, Nzola (S); Morata (J)

Espulsi: nessuno