News Serie A

Spese folli: la Juventus seconda solo all’Inter negli ultimi quattro anni

Scritto da Redazione JM

Nelle ultime quattro stagioni la Juventus ha speso in acquisti 187,3 milioni di euro, risultando seconda solo all’Inter (195,2 milioni di euro). Segue il Milan (138,3) e di seguito le altre “borghesi” della serie A con Napoli 134,1, Fiorentina 126,5 e Palermo 116,2. Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ più indietro si piazzano Lazio (84,4) e Roma (72,1). La Juventus ha ceduto giocatori per un valore complessivo di 57,5 milioni: se si va a guardare il saldo tra cessioni e acquisti, la Vecchia Signora è quella che ha sforato di più: -129,8 milioni. Subito dopo il Napoli di De Laurentiis (-105,8).

8 Commenti

  • Se è per questo Blanc pochi giorni fa ha dichiarato di peggio: “Abbiamo riportato la Juventus nell’elite del calcio mondiale in 4 anni”. 😐

  • ….purtroppo li ha avuti Blanc e abbiamo visto cosa è successo, fortuna che all’inizio del suo mandato aveva detto che la Juve sarebbe ritornata a vincere dopo 4/5 anni……

  • Sono stati tirati fuori si cacchio,anche perche’ compravamo a tanto e si rivendeva a niente ! Ecco dove sono le perdite. E la lista è lunghissima di errori…

  • miticodelpiero i soldi sono stati tirati fuori e non è un bene.\r\nSi parla degli ultimi 4 anni: sono stati tirati fuori per Poulsen, Tiago e tutta quell’altra gente che da noi ha miseramente fallito.\r\n\r\nSi tratta di soldi andati via e ormai persi..

  • I soldi li farei spendere solo a Moggi.Se vogliamo tornare grandi,un solo nome LUCIANO MOGGI…..il resto e noia….

Commenta

Jmania.it - 2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi