Interviste Juventus news

Sissoko risponde a Marotta: “Del Neri neanche mi saluta. E non mi userete come merce di scambio”

Beppe Marotta ha lanciato pesanti accuse nei confronti di Momo Sissoko, reo secondo il DG bianconero di simulare infortuni. La risposta del maliano non si è fatta attendere e intervistato dal sito francese 'Football365', l'ex centrocampista del Liverpool ha così risposto a Marotta: "Non ho mai mancato di rispetto nei confronti di nessuno, soprattutto verso i tifosi che mi hanno sempre sostenuto e incoraggiato anche quando stavo male. Per quanto riguarda la Juve, i dirigenti vogliono vendermi dall'inizio dell'anno. E a volte tentano di inserirmi in accordi che a me non piacciono. Mi hanno proposto al Wolfsburg nell'ambito dell'affare Dzeko. Quando la concorrenza è sana io non ho problemi. Ma non è più questo il caso. Del Neri mi presta attenzione e mi saluta soltanto quando ha bisogno di me. Altrimenti non vengo calcolato. Non voglio fare polemica ma io non sono una merce. Se qualcuno ha mancato di rispetto questi sono i dirigenti della Juve nei miei confronti. E non viceversa. Infortunio? Sanno che hanno commesso un errore nei miei confronti e ora si inventano che non ho giocato col Napoli perchè mi sono rifiutato di farlo. Ma è completamente falso. Se non ho giocato è perchè ho un'infiammazione al quadricipite e non volevo rischiare di farmi male. Un giorno sono vendbile, il giorno successivo no. Melo prende tre giornate di squalifica e io non sono più sul mercato. Non si fa così. Ci sono club interessati a me. Ma vogliono dare la colpa solo a me per queste due sconfitte consecutive".

6 Commenti

  • Come si diceva in un famosissimo film di A.Sordi: chi si estrae dalla lotta…è un gran figlio di m…….a ! Ed erano anche quelli bianconeri…ricordate amici Juventini che…solo chi corre puo’ fare di te la squadra che sei ! E Noi purtroppo che corrono (da Juve) ne abbiamo pochi,troppo pochi.

  • Se quello che dice Momo è vero, e non vedo il motivo di sparare fesserie dal momento che rischi di essere relegato in tribuna, ha più che ragione. Nemmeno a me piacciono le continue voci di mercato, cosa che al tempo di Moggi non accadeva. Ho l’impressione anch’io che, nell’era Marotta, ci sia un certo cinismo nel trattare i giocatori.\r\nRispetto prima di tutto soprattutto nei confronti di chi ha dimostrato di tenere alla nostra maglia.

  • no così non va!,stiamo tornando alla situazione di ferrara e ranieri dove negli spogliatoi c’era disordine, ecco perchè la juve non va. Infatti da quando si è iniziato aparlare di mercato stranamente la juve inizia a calare. CI SONO GIOCATORI IN PARTENZA CHE SE NE FREGANO E GIOCANO MALE. QUESTA GENTE DEVE ESSERE SOPRESSA CALCISTCAMENTE DALLA JUVE

  • no ragazzi! ma questo dove si crede di essere?!? we! sei alla juve! qua se decidono di venderti, te ne vai! mica ste pagliacciate! con moggi queste cose nn accadevano! ricordate l’orecchino di miccoli? o l’abbigliamento di legrottaglie alla presentazione? cosa è succeso poi? miccoli che ha fatto il duro è sparito dal calcio.. legrottaglie il giorno dopo, e con 40°, era in giacca e cravatta! a momo! vai vai.. la juve è altra cosa! e cmq.. lo stesso discorso vale per marotta!certe cose si risolvono nello spogliatoio! nn in giro per le trasmissioni!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi