Se Pirlo viene scaricato, chi al suo posto alla Juve? Le tre ipotesi

Il quotidiano La Repubblica candida Gasperini, Inzaghi e Spalletti

pirlo esonerato candidati inzaghi

Andrea Pirlo è meno sicuro della conferma sulla panchina della Juventus all’indomani della sconfitta con il Benevento ed inevitabilmente sui media cominciano a circolare varie ipotesi per la sua sostituzione. Gli ultimi due mesi della stagione saranno decisivi per il tecnico bresciano che dovrà quantomeno centrare la qualificazione in Champions League, ma soprattutto dimostrare di saper dare un’identità alla squadra. A bocce ferme, poi il presidente Andrea Agnelli tirerà le somme con i suoi collaboratori, che potrebbero non essere esenti da responsabilità.

I tre nomi caldi se Pirlo viene scaricato dalla Juve

Stando al quotidiano La Repubblica, se Pirlo riceverà il benservito a fine stagione, i nomi più caldi sono sostanzialmente tre. Il primo è quello di Gian Piero Gasperini, attuale allenatore dell’Atalanta che ha già lavorato nella Primavera della Juve e che potrebbe garantire una certa “continuità” nella ricerca del “bel gioco”. Il secondo nome è quello di Simone Inzaghi, molto amico di Fabio Paratici che tarda a rinnovare con la Lazio. Il terzo porta all’usato sicuro di Luciano Spalletti.

Tudor in rotta con gli altri dello staff?

Intanto, qualora la situazione precipitasse da qui a fine stagione, potrebbe esserci secondo il quotidiano la soluzione interna Igor Tudor. L’ex centrocampista croato pare non sia più in ottimi rapporti con il trio Pirlo-Baronio-Gagliardi. Nei primi mesi lo si vedeva dare indicazioni dalla panchina, mentre negli ultimi tempi sembra molto più distaccato.