Scommesse: indagini sul Siena 2006-2007

Campionato 2006-2007. Nell’inchiesta di Cremona e Napoli sul calcio scommesse, spunta fuori il nome del difensore Paolo Negro. Gli investigatori della squadra mobile di Roma hanno infatti inviato un’informativa alle Procure nella quale si fa riferimento alla gara disputata tra Siena e Lazio all’ultima giornata del campionato 2006/07: in un’intercettazione telefonica si dice infatti “guarda che Negro c’entra eccome, a questo togliamo un sacco di soldi”.\r\nL’indagine, come riporta il quotidiano ‘La Repubblica’, è partita proprio da una denuncia per estorsione subita dallo stesso Paolo Negro: indagando, gli inquirenti sarebbero risaliti proprio alla gara del Franchi che il Siena vinse per 2-1 in extremis proprio grazie a una rete dell’ex laziale, condannando alla serie B il Chievo Verona. Il difensore dei toscani, secondo quanto ricostruito nelle indagini, pare fece un cenno ad alcuni giocatori della Lazio, suoi ex compagni, per far notare sul tabellone il gol del vantaggio del Catania sui veronesi: a quel punto, al Siena fermo sull’1-1 sarebbe bastata una rete per guadagnarsi la permanenza in Serie A. Rete, che giunse al minuto 87 grazie ad un colpo di testa di Negro.