Schick andrà alla Juventus, la Roma non ha soldi: parola di Ferrero

Schick juventus

Patrick Schick può considerarsi ormai un calciatore della Juventus. Dopo le numerose voci dei giorni scorsi, arriva come una sentenza, anche una frase del presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero. Intercettato da Pagine Romaniste, il patron blucerchiato ha risposto ad una domanda relativa al possibile futuro in giallorosso del centravanti ceco.

“Schick va alla Juventus. La Roma lo ha chiesto – ha ammesso Ferrero – , ma non ha i soldi. Dite a Pallotta di cacciare i soldi. Senza soldi non si canta messa”. Con i suoi modi al solito molto spicci, dunque, il presidente della Samp ha chiuso definitivamente la telenovela, anche se per l’annuncio ufficiale bisognerà ancora attendere il rientro della Juve da Cardiff. Il dg Beppe Marotta pagherà i 25 milioni della clausola rescissoria e porterà subito Schick a Torino.

Rifiutata la proposta del club genovese di lasciarlo un anno in prestito: il centravanti ceco sarà a tutti gli effetti il vice Higuain e avrà modo di crescere allenandosi sin da subito con campioni del calibro di Dybala e Mandzukic. Decisiva la mediazione di Pavel Nedved, connazionale di Schick e attuale vice-presidente della Juventus. Non è da escludere che erediti proprio la maglia numero 11 con la quale la ‘Furia Ceca’ vinse anche il Pallone d’oro.