Scambio Verratti-Pjanic: Allegri alleato della Juventus?

Mino Raiola regista del ritorno in Italia di Verratti, decisivo il prossimo allenatore del PSG

scambio verratti pjanic juventus psg

Tra Juventus e Paris Saint Germain prende corpo uno scambio di cui fin qui ancora non si era parlato: Miralem Pjanic (30) a Parigi e Marco Verratti (27) a Torino. Secondo indiscrezioni provenienti dalla Francia e riportate oggi da Tuttosport, preso atto dell’impossibilità di scambiare il centrocampista bosniaco con Arthur del Barcellona, i bianconeri starebbero lavorando con Leonardo ad un’operazione che porterebbe il centrocampista abruzzese a Torino con sette anni di ritardo. Corteggiato a lungo ai tempi del Pescara, infatti, Verrarri firmò per il PSG che arrivò ad offrire sia al club sia al calciatore di più di quanto aveva messo sul piatto allora Beppe Marotta.

Scambio Verratti-Pjanic: Allegri alleato Juve?

L’alleato numero uno della Juventus potrebbe essere Massimiliano Allegri, principale indiziato a sedere sulla panchina del PSG a partire dalla stagione sportiva 2020-2021. L’attuale tecnico Thomas Tuchel non lascerebbe partire il centrocampista italiano, mentre l’ex tecnico della Juve riabbraccerebbe con piacere Pjanic sotto la Torre Eiffel. A favore dei bianconeri anche il fatto che di recente Verratti abbia cambiato procuratore, passando nella “scuderia” di Mino Raiola. L’agente italo-olandese, ovviamente, sarebbe molto propenso a spostare il suo assistito, fermo a Parigi da tanti anni, in modo da generare un’importante provvigione.

Gli ostacoli alla trattativa

Nessun problema per lo stipendio, poiché il centrocampista abruzzese guadagna 6 milioni l’anno, in linea con il nuovo tetto salariale stabilito dalla Juventus. I due ostacoli principali alla trattativa potrebbero essere le richieste di Leonardo, che oltre a Pjanic potrebbe chiedere qualcosa in più (la Juve è pronta ad aggiungere De Sciglio) e la volontà del centrocampista bosniaco. Pjanic vuole fortemente il Barcellona e considera qualunque altra alternativa un ripiego.