Lo scambio Bernardeschi-Paquetà difficilmente si farà: ecco perché

Nuove voci sulla trattativa tra Juventus e Milan, ma ci sono troppi ostacoli

bernardeschi paquetà scambio juventus milan

Si parla tanto in queste ore dello scambio Bernardeschi-Paquetà che Juventus e Milan potrebbero concludere nelle ultime ore del mercato di riparazione. La notizia è riportata da diverse testate, ma al momento non sembrano esserci le condizioni per perfezionare l’operazione. Innanzitutto l’iniziativa sarebbe partita dal Milan, che ha la necessità di “liberarsi” di un giocatore che si è addirittura rifiutato di prendere parte all’ultima partita contro il Brescia. La Juve, al contrario, non ha intenzione di cedere Federico Bernardeschi a tutti i costi, anche perché Sarri ci sta lavorando su per diversi ruoli.

Scambio Bernardeschi-Paquetà: gli ostacoli

Inoltre, c’è davvero poco tempo per mettere in piedi un’operazione che avrebbe inevitabili implicazioni economiche. Il Milan ha pagato Lucas Paquetà a gennaio dell’anno scorso 35 milioni più 10 di bonus, cifra più o meno identica a quella investita dalla Juventus per arrivare a Bernardeschi due stagioni e mezzo orsono. Ma le attuali valutazioni coincidono? Insomma, operazione complessivamente difficile, così come sembra difficile lo scambio dello stesso ex viola con Ivan Rakitic del Barcellona. È assai probabile, dunque, che anche in caso di cessione di Emre Can, la rosa bianconera rimanga inalterata da qui al termine della stagione.