Juventus news

Sassuolo-Juventus: prima da titolare per Bernardeschi

Bernardeschi Juventus
Scritto da Redazione JM

Si giocherà domenica alle 12:30 Sassuolo-Juventus per la 4.a giornata di Serie A: debutto dal primo minuto per l’ex viola Bernardeschi

Si lavora sodo a Vinovo in vista di Sassuolo-Juventus, prossimo match che i bianconeri affronteranno domenica 17 settembre alle 12:30 presso il Mapei Stadium di Reggio Emilia. Come ha ribadito ieri capitan Buffon, l’obiettivo è quello di aumentare la stabilità per tornare ad avere solidità difensiva e risultati dopo la batosta di Barcellona.

Come al Camp Nou, sarà una Juventus incerottata quella che affronterà la squadra di Bucchi, poiché mancheranno ancora diversi elementi, ma Allegri può sorridere poiché ritrova almeno alcuni degli assenti in Champions. Non saranno sicuramente della partita Pjaca, Marchisio e Khedira, che sono alle prese con rispettivi infortuni. Per il ‘Principino’ e il nazionale tedesco si parla di rientro nel derby del prossimo fine settimana.

Sassuolo-Juventus: Dybala riposa

La formazione bianconera anti-Sassuolo, a leggere le indiscrezioni riportate dai quotidiani di oggi, sarebbe praticamente fatta. Davanti a capitan Buffon si rivedrà Lichtsteiner, non inserito in lista Champions, mentre al centro giocheranno Rugani (in panchina a Barcellona) e Chiellini, rientrante dopo il problema muscolare al polpaccio. A sinistra tocca ad Asamoah, perché l’Alex Sandro visto in coppa, reduce da diversi giorni di febbre, è stato irriconoscibile.

Sarà dunque 4-2-3-1 con un centrocampo obbligato e composto da Matuidi e Pjanic. In avanti, recupera anche Mandzukic, mentre Cuadrado ha scontato in Champions un turno di squalifica e giocherà a destra. La vera sorpresa, dietro il terminale offensivo Higuain, sarà la prima da titolare di Federico Bernardeschi. L’ex viola prenderà il posto di Dybala, che sarà risparmiato in vista del turno infrasettimanale contro la Fiorentina.

C’è molta attesa tra i tifosi della Signora per Bernardeschi, perché negli spezzoni fin qui disputati l’ex viola non ha praticamente mai inciso. È stato l’investimento più importante del mercato estivo di Marotta e Paratici (assieme a Douglas Costa) ragion per cui avrà tutti i fari puntati addosso.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi