Interviste

Sassuolo-Juventus 1-3: interviste ad Allegri e Dybala

sassuolo-juventus dybala
Scritto da Redazione JM

Le parole di Massimiliano Allegri e Paulo Dybala, autore di una tripletta, al termine della vittoria ottenuta dalla Juventus sul Sassuolo

Sassuolo-Juventus 1-3: Massimiliano Allegri ha commentato la quarta vittoria consecutiva in campionato ai microfoni di Premium Sport. “A Barcellona puoi anche perdere. Dispiace per il secondo tempo. È mancata solo un po’ di cattiveria per riuscire a fare gol. Oggi dopo il 2-0 abbiamo abbassato la tensione, cosa che non puoi permetterti. Inoltre oggi non dovevamo subire gol”, spiega subito il tecnico livornese.

Se si possono trovare degli aspetti negativi oggi, i tanti errori tecnici dopo aver ottenuto il vantaggio. Una sorta di rilassamento che bisogna evitare.

“Il problema è la lettura del momento della gara. Oggi è capitato di sbagliare qualche pallone, ma in quel momento non ti devi allungare. Ti raccogli e aspetti che passi. Dopo il loro gol c’è stato un po’ di sbandamento e dobbiamo essere bravi a gestire certe situazioni. Oggi – però – c’è da fare i complimenti ai ragazzi”.

Parlare di scudetto già da oggi è però assai prematuro, perché le altre sono lì anche se non stanno magari entusiasmando a livello di gioco.

“Il campionato è lungo – aggiunge Allegri – e, oltre a Napoli, Inter e Roma, c’è anche il Milan in corsa. Dispiace per i gol presi in queste giornate, a volte dovuti a disattenzione. Difesa? I numeri non mentono. Lo scorso anno, in questa fase, ne avevamo presi quattro. Oggi i gol subiti sono tre. È vero però che occorre migliorare”.

Sui singoli, Allegri evidenzia il momento d’oro di Dybala e chiede pazienza per Higuain, anche oggi impacciato e per nulla incisivo.

“Dybala? Ha qualità straordinarie. Deve migliorare soltanto quando la Juventus passa in vantaggio. In quel momento ci ‘incartiamo’ un po’ tutti, mentre lui deve continuare a giocare come sa. Higuain? Non c’è alcun problema. S’è dato da fare. È un momento così, ma può capitare. Lo scorso anno ha iniziato con molti gol, e quest’anno va così. Non possiamo pensare Dybala faccia 50 gol, di certo le reti saranno distribuite. Ha fatto delle buone cose. Non deve fossilizzarsi sulla ricerca della rete”.

Sassuolo-Juventus 1-3: Dybala

Paulo Dybala ha commentato la vittoria sul Sassuolo e la sua tripletta personale ai microfoni di ‘Sky Sport’. “Nessun paragone. Io sono Dybala, non è che non mi piacciono i paragoni con Messi, ma ha vinto 5 Palloni d’Oro facendo cose che nessuno è riuscito. Io voglio fare le mie cose, se volete paragonate pure. Pinsoglio? Mi ha detto avrei fatto tripletta, ma me lo aveva detto anche mio fratello. Se mi piace Trybala come soprannome? Gioco a calcio, i titoli sono vostri”.

Commenta

Jmania.it - 2017