Interviste Primo Piano

Sassuolo-Juventus 0-2: interviste ad Allegri e Buffon

Allegri Sassuolo-Juventus
Scritto da Redazione JM

Sassuolo-Juventus 0-2: le interviste post-partita al tecnico Massimiliano Allegri e al capitano Gianluigi Buffon, che sulla Roma sorprende tutti

Sassuolo-Juventus 0-2: le interviste post-partita. Massimiliano Allegri è visibilmente soddisfatto al termine della partita vinta al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Il caso mediatico del giorno sarà sicuramente la stretta di mano non data al tecnico toscano da Dybala al momento della sostituzione: “Era arrabbiato ma è giusto così - risponde subito Allegri - . Tutti i giocatori vorrebbero restare in campo, ha fatto una buona prestazione ma Cuadrado e Mandzukic avevano ancora forza nelle gambe e ho tolto lui. Può capitare un momento in cui ci si arrabbia con il mister”.

Con la vittoria di oggi, la Juventus si riporta a +4 sulla Roma, che nel frattempo ha perso a Genova contro la Sampdoria.

“Indipendentemente dalla loro sconfitta - le parole di Allegri riportate da ‘Tuttosport’ - , il campionato è ancora lungo. Per noi era importante vincere, la squadra ha fatto bene, solo nel finale del primo tempo abbiamo sbagliato troppo. Nella ripresa abbiamo fatto di nuovo bene, era importante non subire gol e i ragazzi hanno fatto bene. Dobbiamo migliorare sotto porta, perché creiamo tanto ma realizziamo poco. I ragazzi sono stati molto bravi nella costruzione di gioco e poi ci siamo compattati molto bene quando la palla era nei piedi dei nostri avversari”.

Complessivamente, tutta la squadra ha fatto un’ottima partita, ma soffermandosi sui singoli l’allenatore della Juventus sottolinea:

“Pjanic? È cresciuto così come Khedira: si stanno trovando molto bene. Dobbiamo migliorare in fase di possesso ma stiamo crescendo. Stiamo giocando bene ma questo non vuol dire che gli altri sistemi di gioco verranno abbandonati. Dobbiamo continuare così e avere questo atteggiamento. Mandzukic? Sono contento della disponibilità di tutti. Poi Mario ha grande tecnica, dispiace perché non ha segnato e dopo una gara del genere meritava il gol”.

Infine, una battuta sul prolungamento di contratto che stando alle parole di Marotta dovrebbe esserci nei prossimi mesi:

“Ho ancora un anno e mezzo di contratto, sto bene qui e sono in sintonia con la società. Non ci sono problemi, dobbiamo solo pensare alla stagione: dobbiamo affrontare questi ultimi 4 mesi con grande entusiasmo e non essere conservatori. Questo è il mio terzo anno qui e magari c'è la possibilità di andare avanti insieme per molto tempo, dipenderà da me e dalla società”, conclude.

Sassuolo-Juventus 0-2: Buffon

Al termine della partita, il capitano della Juventus, Gianluigi Buffon, si è così espresso davanti alle telecamere di Premium Sport: "Parata miracolosa? Come dico sempre sono lì per quello e se ho l'ambizione di giocare ancora per la Juventus devo continuare a parare quando il momento lo richiede, ci sono momenti con pause e momenti in cui dare dei segnali. La Roma ha perso? Non lo sapevo, ci si deve concentrare su se stessi, con la massima onestà non sapevo che giocassero oggi pomeriggio, sicuramente abbiamo preso punti importanti. Modulo? Ci sono attaccanti con grande qualità, ci trascinano loro durante la gara al pressing, a stare corti a battersi e dannarci alla fine se manca quello le gare non riesci a vincerle complimenti a chi sta in attacco e a chi li sostituisce, la motivazione e la forza te la danno anche loro".

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi