Sarri rescinde con la Juventus: ha in mano una nuova offerta

Maurizio Sarri pare abbia già una nuova squadra, un’ottima notizia per la Juve

sarri rescinde juventus

Maurizio Sarri tornerà in panchina presto, ragion per cui è in programma un incontro con la Juventus per la rescissione del contratto che lo lega al club bianconero fino al giugno del 2022. La notizia la dà Aurelio Virgili, grande amico dell’ex tecnico della Vecchia Signora: “Sarri rescinde a breve il suo contratto con la Juve. Sarà in panchina già prima del prossimo Natale”, dichiara in un’intervista rilasciata al quotidiano torinese. “Maurizio pentito? Assolutamente no, ha vinto lo Scudetto”, ha aggiunto in merito all’esperienza a Torino, che si è conclusa con l’esonero da parte del presidente Andrea Agnelli.

Sarri rescinde: quanto risparmia la Juventus

Non si sa quale sarà la destinazione di Sarri, che è stato accostato, al pari di Massimiliano Allegri, alla Roma, ma non è detto che non ci sia un’altra squadra. Tra le ipotesi fatte nel recente passato c’è stata la Fiorentina, mentre è più difficile ipotizzare un’esperienza all’estero. Per la Juventus si tratta comunque di un’ottima notizia. Anche se non si conoscono gli estremi della risoluzione, di sicuro i campioni d’Italia risparmieranno qualcosa dei 12 milioni netti (24 lordi) dell’ingaggio pattuito a metà 2019 con Sarri.

La Juve aveva già tentato qualche approccio per la rescissione, ma il tecnico di Figline non era stato molto collaborativo. Ora la situazione è cambiata, evidentemente perché il mister ha già in mano qualcosa di importante.