Sarri: no secco anche al Marsiglia, continua a pagare la Juve

Il tecnico continuerà a percepire lo stipendio come da contratto con la Juventus

sarri marsiglia juventus

Maurizio Sarri rimarrà a libro paga della Juventus fino a giugno. Il tecnico vincitore dello scudetto 2019-2020, secondo indiscrezioni rimbalzate dalla Francia su Cm.com, ha rifiutato anche la panchina dell’Olympique Marsiglia. Dopo la sospensione di André Villas Boas per divergenze con la società, il club transalpino è a caccia di un nuovo tecnico e tra i contattati ci sarebbe stato anche Sarri. No secco da parte dell’allenatore italiano, che ha ribadito la sua indisponibilità a sedersi su una panchina a stagione in corso.

Sarri aspetta un nuovo progetto, la Juve paga

Dopo le esperienze con Chelsea e Juve, Sarri aspetta la chiamata di un club importante e che, come ha dichiarato di recente il suo vice Martusciello, “gli costruisca attorno una squadra”. Fino al termine di questa stagione, dunque, il tecnico di Figline Valdarno, ma originario di Napoli, sarà a libero paga della Juventus, che dovrà anche corrispondergli 2,5 milioni di euro extra per il mancato terzo anno di contratto.

Di recente Sarri è stato accostato anche ad altre panchine, Fiorentina e Roma su tutte, ma anche il Napoli ci avrebbe riprovato per il dopo Gattuso.