Sarri: “Milan poco pericoloso, Ronaldo non l’ho visto benissimo”

L’intervista di Maurizio Sarri a Sky Sport al termine di Juventus-Milan

sarri juventus-milan 1-0 intervista

Maurizio Sarri ha analizzato a Sky Sport la vittoria ottenuta dalla Juventus sul Milan per 1-0. Per il tecnico bianconero è stata una vittoria sofferta, ma che conferma il carattere della sua squadra. Chi si aspetta le goleade, dunque, dovrà aspettare ancora. “Siamo disposti a soffrire, lo spirito è quello giusto. Nella prima parte abbiamo sbagliato molto, errori banali. Ma la voglia di vincere è stata espressa su alti livelli. Il Milan ha tirato molto – ammette Sarri – , ma sono state conclusioni solo da fuori area. Loro hanno qualità di palleggio, giocando meglio delle ultime partite. Hanno valori tecnici”.

Sarri: “Higuain fondamentale”

Szczesny è stato uno dei migliori in campo, se non il migliore in assoluto, ragion per cui la fase difensiva deve migliorare ancora tanto. Per fortuna, ci sono elementi come Higuain che continuano a giocare ad alti livelli: ennesimo assist per il Pipita, che ha mandato in porta il connazionale Dybala. “Sta diventando fondamentale, segna meno ma è sempre importante. Sa dialogare con i compagni di reparto, fa assist”, ammette Sarri sulle condizioni del centravanti argentino.

Il perché della sostituzione di Ronaldo

Quanto alla sostituzione di Ronaldo, Sarri smentisce che sia stato il portoghese a chiedere il cambio. CR7 è uscito perché stava facendo male: “Va ringraziato, si è messo a disposizione con sacrificio nonostante le condizioni non ottimali. L’ho sostituito – ha chiarito il tecnico bianconero – perché non l’ho visto benissimo. Si è messo a disposizione, poi se arrabbia quando esce è la normalità, soprattutto per chi si sacrifica”.