Sarri: “Col Milan ho visto passi avanti, Pjanic in crescita”

Le parole del tecnico bianconero alla vigilia di Juventus-Brescia

sarri conferenza stampa juventus-brescia

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Brescia e non poteva non tornare alle ultime deludenti prestazioni, in cui i bianconeri hanno preso ancora gol evitabili. «Dobbiamo aumentare l’aggressività: abbiamo alcuni momenti all’interno della partita in cui dobbiamo innalzare il livello di intensità difensiva», sottolinea subito il tecnico dei campioni d’Italia. Quanto alla prestazione contro il Milan, Sarri non è convinto che la Juve abbia fatto male: «A San Siro abbiamo fatto bene per 70 metri di campo; rivedendo la partita siamo usciti bene da dietro: ho visto passi avanti rispetto a Verona. Purtroppo abbiamo abbandonato i nostri attaccanti a loro stessi».

Guai domani a sottovalutare il Brescia, che ha cambiato allenatore ed avrà voglia di mettersi in mostra magari approfittando del momento poco lucido della Juventus. «Il Brescia ha fatto meglio in trasferta che non in casa: una squadra non facile da affrontare – ammette Sarri – non sarà una gara semplice, ma a priori, in questo momento, non ne esistono: il girone di ritorno è sempre più complicato».

Sarri: “Klopp? Ha detto che non segue il calcio italiano…”

A chi gli riporta la frase di Klopp sulla qualità della rosa della Juventus, Sarri risponde: «La risposta è in parte già nelle sue parole, ha detto che non segue il calcio italiano… Jurgen è una delle persone più simpatiche che abbia mai conosciuto, penso che in questo momento si sia voluto togliere di dosso il ruolo di favorito per la Champions».

Quanto alla formazione anti-Brescia, Sarri non si sbilancia: «Buffon o Szczesny? È da valutare, ma sapevamo che Buffon avrebbe fatto bene, ha già giocato 11 partite. Dybala? Ha fatto bene a San Siro, anche ad arretrare. Perché è riuscito a liberarsi dalla prima pressione. È chiaro che questo atteggiamento ci ha fatto mancare un po’ di supporto a Ronaldo. Pjanic? secondo me, a Milano ha disputato una prestazione in crescita rispetto alle precedenti. Quando rientra Bernardeschi? Non è ancora in gruppo, potrebbe rientrare la prossima settimana».