Sarri ha firmato la risoluzione del contratto con la Juventus

Dopo mesi di trattative si è conclusa in queste ore l’avventura di Maurizio Sarri alla Juve

sarri risoluzione juventus firmata

Maurizio Sarri ha firmato la risoluzione consensuale del contratto che lo legava alla Juventus fino al giugno del 2022. La notizia è riportata da TMW, secondo cui dopo mesi di trattative, il tecnico rifugiatosi nella sua Figline Valdarno dopo l’esonero da parte di Andrea Agnelli, ha trovato l’intesa con il club bianconero. Sarri sarebbe costato per queste due stagioni qualcosa come 20 milioni di euro lordi alla Vecchia Signora e questa rescissione consentirà alle casse del club di mettere da parte un tesoretto.

Rescissione Sarri-Juventus: quali effetti sui conti del club

Ovviamente, bisognerà capire prima quali siano gli estremi economici della trattativa, perché sicuramente Sarri avrà preteso una parte dei circa 11 milioni di euro netti che gli spettavano. In attesa di capire quali siano le cifre che metterà a bilancio la Juventus per questa operazione, l’allenatore campione d’Italia in carica è ora libero di trovarsi un’altra sistemazione. Si parla insistentemente della Fiorentina, ma pare che il diretto interessato ambisca a club di primissima fascia, per poter lottare ancora per la conquista di titoli dopo aver vinto negli ultimi due anni Europa League e Serie A.