Sami Khedira: ultime settimane alla Juventus, rescissione vicina

Al termine della stagione Khedira lascherà la Juve a parametro zero, come vi era arrivato

khedira ultime settimane juventus rescissione

Dopo 5 anni in bianconero, sta per concludersi l’avventura di Sami Khedira alla Juventus. Il 33enne centrocampista tedesco, come riferisce oggi Tuttosport, non rientra più nei piani dei club, che ha deciso di ringiovanire il reparto mediano. I rapporti con il “professore” sono però ottimi e lo stesso Maurizio Sarri non ha perso mai occasione di elogiare la professionalità e le qualità dell’ex Stoccarda e Real Madrid. Arrivato a Torino nell’estate del 2015 a parametro zero, dopo aver concluso la sua esperienza con i Blancos, nonostante alcuni limiti atletici, Khedira ha dato un contributo importante alla conquista di quattro scudetti, tre Coppe Italia e due Supercoppe Italiane.

L’addio del “professore”

Con ogni probabilità, dopo aver vinto tutto quello che un calciatore può vincere (Champions e Mondiale per club con il Real, Coppa del Mondo con la Germania), il futuro di Khedira sarà probabilmente nella Major League Soccer americana, ma non è da escludere un ritorno in Bundesliga. La Juventus, per una sorta di gentlemen agreement con i calciatori arrivati praticamente gratis, non chiederà soldi per il cartellino del tedesco, che sostanzialmente rescinderà il contratto con un anno di anticipo rispetto alla naturale scadenza (giugno 2021).

Juventus: chi al posto di Khedira?

Per la sua sostituzione, la Juventus sta seguendo diversi profili di centrocampisti bravi negli inserimenti come lo è il “professore”: Arthur è complicato da raggiungere, mentre Tonali e Locatelli sono le soluzioni giovani e italiane. I tifosi, nonostante la crisi e il nuovo tetto salariale sul quale Andrea Agnelli sta lavorando, sognano il ritorno di Paul Pogba.