in

Rugani più vicino alla conferma: ecco perché la Juventus non lo molla

Rugani juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Daniele Rugani al Chelsea: la voce di mercato che circola ormai da settimane subisce un brusco stop. A darlo è lo stesso agente del difensore della Juventus, Davide Torchia, intervenuto ieri ai microfoni di Radio Crc: “Futuro al Chelsea? Sono felice per Sarri  perché nessuno credeva potesse arrivare fin lì e invece eccolo allenare il Chelsea ed è una grande vittoria per tutti, anche per Napoli che è stata fondamentale. Poi – prosegue – , vista la stima per Rugani, tutti pensano che possa seguirlo al Chelsea, ma va considerato che la Juve anche in passato non ha accettato nessuna trattativa, né col Napoli né con altre squadre ed ha sempre manifestato la volontà di tenere il calciatore e ad oggi la volontà non è cambiata. Lo stesso Rugani non ha manifestato volontà di andare altrove, ma va anche detto che se dovesse esserci una richiesta andrà ascoltata perché nel calcio ci vuole rispetto”. 

La situazione è ben delineata ed è la seguente: al momento non c’è nessuna offerta ufficiale per il difensore, che non ha mai fatto alcuna festa di addio con gli amici, come già smentito via twitter dalla compagna Michela Persico. La Juve non vuole disfarsi a cuor leggero di Rugani e il calciatore non vuole lasciare a cuor leggere la Signora, consapevole che gli “anziani” stanno per finir il loro ciclo e il suo minutaggio dovrà andare inevitabilmente ad aumentare. Insomma, affinché l’ex Empoli lasci Torino, devono verificarsi almeno due condizioni: un’offerta da 40 milioni che il Chelsea non ha mai fatto perché al momento privo di liquidità (deve vendere David Luiz) e un sostituto che aumenti la tenuta del reparto difensivo bianconero.

Ecco perché, parlando di percentuali, ad oggi le possibilità che Rugani resti alla Juventus sono del 70% e i tifosi bianconeri non sono affatto dispiaciuti, poiché da sempre la gran parte dei supporters della Vecchia Signora ha una grande fiducia nel ragazzo.