Interviste Primo Piano

Rugani carica la Juve: “Col Milan vogliamo la rivincita”

Rugani intervista juventus
Scritto da Redazione JM

Daniele Rugani, difensore della Juventus, ha rilasciato una lunga intervista a JTV: la chiacchierata con il direttore Zuliani

Daniele Rugani, difensore della Juventus, ha rilasciato una lunga intervista a JTV. Parlando con il direttore Claudio Zuliani, l’ex Empoli ha sottolineato che mercoledì sera contro il Milan in Coppa Italia sarà una rivincita a tutti gli effetti: “Rivincita contro il Milan? Senza dubbio, sì. Le partite di campionato e di Doha ci hanno lasciato l’amaro in bocca, quindi vogliamo assolutamente vincere”.

Dopo la sconfitta di Firenze, la Juve ha reagito bene in casa contro la Lazio, adottando un modulo super-offensivo.

“Contro la Lazio abbiamo dimostrato quello che dice la nostra storia - continua Rugani - , e cioè che la Juve non sbaglia due partite di fila. Quello di Firenze è stato un passo falso che ci ha fatto bene, lo abbiamo dimostrato contro la Lazio. Gli attaccanti hanno fatto un grande lavoro, sacrificandosi e aiutando molto nella fase difensiva, per poi mettere tutta la loro qualità tecnica in zona gol”.

Per il prosieguo della stagione, dunque, il quadro è ottimistico, anche se ci sarà da lottare tanto su tutti i fronti.

“Entriamo nella fase cruciale della stagione, in cui conteranno sia il lavoro fisico sia quello mentale. Al momento credo sia fondamentale il secondo, abbiamo tanti mesi davanti e dobbiamo essere solidi, per continuare a crescere e migliorare. In Serie A sono pericolose sia la Roma che il Napoli, anche se la Roma forse è un po’ più avanti, avendo trovato una grande solidità difensiva. Tornando a noi, sappiamo di dover crescere, anche tecnicamente, per arrivare in fondo a competizioni come la Champions League: il segreto sta nel volersi sempre mettere in discussione ed essere a disposizione, poi i risultati arrivano”.

Rugani tra i top d'Europa

Di recente, Rugani è stato inserito nella top 11 dei giocatori più promettenti d’Europa. Un riconoscimento importante alla sua seconda stagione in prima squadra alla Juve:

“Il riconoscimento di France Football come uno degli 11 giocatori più promettenti d’Europa? È un gran bel riconoscimento, che mi rende orgoglioso: in più quest’anno mi sto anche togliendo la soddisfazione di segnare qualche gol, spero di farne altri, per un difensore è bellissimo”.

Infine, una battuta sul nuovo logo della Juventus che sta dividendo i tifosi:

“Una grande serata, quella di lunedì scorso, d’altronde la Juve ci ha abituato da tempo a eventi così. Il nuovo logo mi piace, guarda al futuro, un passo avanti. Descriverlo in una parola? Innovativo”, conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi