Rugani: “Farò la preparazione con la Juventus, ho tre anni di contratto”

Daniele Rugani sarà agli ordini di Allegri dal 14 luglio, ma ci sarà ancora spazio per lui alla Juve?

rugani juventus ritiro 2021

Daniele Rugani ha parlato del suo futuro a margine di un torneo di paddle a Forte dei Marmi. Il difensore di proprietà della Juventus è rientrato dall’anno di prestito diviso tra Rennes e Cagliari e di sicuro sarà in ritiro il 14 luglio con il nuovo (vecchio) mister Massimiliano Allegri. “Io ora tornerò a Torino per la preparazione. Farò del mio meglio e poi vediamo”, dichiara a TMW. Parole che fanno eco sostanzialmente a quanto dichiarato già dal suo agente Davide Torchia nei giorni scorsi.

Rugani: “Sono a disposizione della Juventus”

Rugani, 26 anni, è reduce da una stagione nella quale ha collezionato 2 sole presenze al Rennes (una in Ligue 1 e una in Champions League) e 16 al Cagliari per un totale di 1.109 minuti giocati. Nonostante si parli da tempo di una possibile cessione di Merih Demiral, non sembra però che il difensore toscano rientri nei piani futuri della Juventus. “Restare? Sì. Dobbiamo parlarne – risponde il diretto interessato – Ognuno farà la sue valutazioni. Di base sono un giocatore della Juve, ho ancora tre anni di contratto e sono a disposizione per tutti”.

Le possibili destinazioni del difensore

Dopo il rinnovo a marzo 2019 fino al 2023, il difensore e il suo agente hanno ottenuto al termine dell’estate di quell’anno un ulteriore prolungamento fino al 2024, emerso dalla successiva assemblea degli azionisti. Sulle sue tracce pare ci siano stati prima Torino e Bologna, poi il Betis Siviglia, ma non ci sono conferme di trattative ufficiali al momento. La posizione della Juventus è quella di non cedere comunque Rugani in prestito, bensì a titolo definitivo.