Ronaldo rompe il silenzio sul coronavirus: “Preoccupato dagli ultimi sviluppi”

Il messaggio di CR7 sui suoi canali social

ronaldo coronavirus social

Cristiano Ronaldo rompe il silenzio e lo fa tramite i suoi canali social ufficiali. Volato a Madeira per sincerarsi delle condizioni della mamma, il numero 7 della Juventus è rimasto in isolamento sull’isola natia per via dell’emergenza coronavirus. “Il mondo sta attraversando un momento molto difficile che chiede a tutti noi la massima cura e attenzione – esordisce CR7 – Io vi parlo oggi non come un calciatore, ma come figlio, padre, essere umano preoccupato degli ultimi sviluppi che stanno interessando il mondo intero. È importante che tutti noi seguiamo i consigli dell’OMS e degli organi governativi su come fronteggiare l’attuale situazione”.

Ronaldo: “Solidarietà a Rugani e gli altri contagiati”

Il portoghese sarebbe dovuto rientrare a Torino dopo due giorni, ma la positività al coronavirus del compagno Daniele Rugani ha cambiato i piani, costringendo la Juventus a mettere in isolamento ben 121 dipendenti. Il calcio passa inevitabilmente in secondo piano, anche per uno come Ronaldo: “Proteggere la vita umana viene prima di ogni altro interesse – continua il 5 volte pallone d’oro – Vorrei mandare il mio pensiero a chiunque abbia perso dei cari, la mia solidarietà a tutti coloro che stanno lottando contro il virus, come il mio compagno di squadra Daniele Rugani, e il mio continuo supporto ai meravigliosi professionisti della salute che stanno mettendo le loro vite a rischio per salvare quelle degli altri”.