Ronaldo record nel 2020: vicini altri tre titoli personali

Oltre allo scudetto, CR7 è vicino a raggiungere altri traguardi a livello personale

ronaldo record 2020

Cristiano Ronaldo non si ferma più e anche se non sta giovando degli schemi di mister Sarri, sta segnando più di prima. Il portoghese sbuffa, si arrabbia, si sbraccia per chiedere l’aiuto dei compagni, ma alla fine quando non c’è proprio trippa, assieme a Paulo Dybala si carica la Juventus sulle spalle e la porta alla vittoria. Rispetto alla prima stagione in bianconero, CR7 segna con più continuità: ad oggi sono 28 partite in altrettante presenze in Serie A (32 in 40 presenze tra campionato e coppe varie), ma ad impressionare sono le 18 reti nell’anno solare 2020, un altro record per il cinque volte pallone d’oro.

Ronaldo record nel 2020

Contro l’Atalanta ha festeggiato con una doppietta il secondo anniversario dallo sbarco a Torino, la seconda doppietta su rigore dopo quella messa a segno a febbraio contro la Fiorentina. Nessuno ha segnato quanto Ronaldo nel 2020 nei cinque maggiori campionati europei, anche se gli ultimi sei gol sono arrivati tutti da fermo. È a suo modo un record anche questo, perché solo nel 2009, al Manchester United, CR7 era riuscito a segnare 5 reti di fila su calcio da fermo.

In arrivo altri titoli personali

Attualmente, nella classifica dei marcatori di Serie A, Ronaldo è secondo alle spalle del laziale Ciro Immobile: 28 contro 29 marcature, con 11 rigori all’attivo per entrambi. Oltre allo scudetto, quindi, l’obiettivo del portoghese è quello di vincere la classifica marcatori del massimo campionato nostrano, mettendo in bacheca un altro titolo personale. Inoltre, se segnerà altri due gol, Ronaldo raggiungerà a quota 31 reti Felice Borel, che detiene il record dal 1934.

Occhio anche alla Scarpa d’oro: CR7 è a 6 reti da Lewandowski (34 gol), la cui stagione nazionale è però già conclusa. Al museo di Funchal dovranno probabilmente trovare spazio per altre coppe.