Juventus news

Ronaldo non si è presentato a Montecarlo per ritirare i premi Uefa

ronaldo uefa

Cristiano Ronaldo non ha partecipato ai sorteggi di Champions League a Mnotecarlo e non ha ritirato i premi vinti

Jorge Mendes, agente di Cristiano Ronaldo, ha contestato l’assegnazione del premio quale miglior giocatore dell’anno Uefa a Modric: “Il calcio si gioca all’interno di quattro linee e lì Cristiano Ronaldo è il vincitore. Ha segnato 15 gol – le parole riportate da Tuttosport – , portando il Real Madrid sulle proprie spalle e conquistando un’altra Champions League. È semplicemente ridicolo. E in questione non c’è il vincitore, che è il migliore nel proprio ruolo”. Dalle parole del procuratore portoghese un’ulteriore conferma indiretta che CR7 oggi non abbia partecipato alla cerimonia di Montecarlo per protesta.

Marotta sull’assenza di Ronaldo

Cristiano Ronaldo non si è presentato alla premiazione Uefa a Montecarlo, il dg della Juvents Beppe Marotta conferma sia stata una scelta dl giocatore e non della società: “L’assenza di CR7? E’ stata una decisione personale presa nel corso della giornata, che vogliamo rispettare. Da parte nostra, una profonda amarezza per questa decisione. Lo dico da dirigente, siccome il premio si riferisce alla Champions League e non al Mondiale, ritengo che CR7 ha regalato grandi emozioni in questa competizione. Non tolgo niente alla decisione di giornalisti e allenatori. Io avrei votato per Ronaldo. Il fatto che non sia venuto è una scelta personale che va rispettata. Si tratta di una fatto personale che non è riconducibile alla decisione”.

Ronaldo assente a Montecarlo

Cristiano Ronaldo non si è presentato al Grimaldi Forum di Montecarlo, dove erano attesi i sorteggi dei gironi di Champions League e la consegna di alcuni premi Uefa. In particolare, CR7 ha vinto il riconoscimento per il miglior gol dell’anno (la rovesciata all’Allianz Stadium contro la Juventus) e quello di miglior attaccante della stagione 2017-2018. Secondo quanto riferito da Rai Sport, Ronaldo ha deciso di non presentarsi una volta appresa la notizia che il premio come miglior giocatore assoluto dell’anno anziché a lui fosse stato destinato all’ex compagno Luka Modric. Dopo l’allenamento, organi di stampa riferivano di un Ronaldo partito in macchina con Nedved e Marotta alla volta del Principato, ma una volta giunto sul posto avrebbe deciso appunto di non farsi vedere in pubblico.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi