in

Ronaldo: nessuna lesione alla caviglia, ma Allegri non vuole rischiare

ronaldo napoli

Nessuna lesione per Cristiano Ronaldo: gli esami strumentali cui si è sottoposto il portoghese nel tardo pomeriggio di ieri hanno confermato che si tratta solo di una botta. CR7 si è allenato a parte assieme al lungodegente Douglas Costa, ma solo oggi si capirà di più in merito al suo impiego contro il Napoli al San Paolo domenica 3 marzo alle 20:30. L’ex Real Madrid lamenta ancora dolore forte alla caviglia uscita malconcia dal campo di Bologna e oggi dovrebbe sottoporsi ad ulteriori terapie. L’ultima parola spetta al mister, che ovviamente parlerà a lungo con il diretto interessato, ma l’orientamento di Massimiliano Allegri è quello di non rischiare.

Ronaldo: infortunio strategico?

Il tecnico toscano vorrebbe preservare Ronaldo, che fin qui è stato fuori solo due volte, in vista del match del 12 marzo contro l’Atletico Madrid. Dopo la sfida contro il Napoli, ci sarà ancora un appuntamento di campionato per la Juventus, la sfida casalinga contro l’Udinese, ed è probabilmente in quel match che Allegri farà le prove per la Champions. Insomma, il “Mattino” di Napoli parla di probabile infortunio strategico in chiave Atletico, la verità come sempre potrebbe stare in mezzo: perché rischiare il calciatore più forte in rosa con una caviglia malconcia e che potrebbe aggravarsi in una partita che con 13 punti di vantaggio in classifica ha un valore molto basso nell’economia di una stagione?