in

Ronaldo: “Ora pensiamo ai prossimi trofei”

ronaldo intervista supercoppa

Cristiano Ronaldo è molto contento per il suo primo trofeo vinto con la maglia della Juventus. Ecco le sue impressioni a caldo rilasciate ai microfoni di Rai Sport: “È vero, abbiamo avuto tante occasioni. Sono contento di aver segnato il gol della vittoria. Sono contento per il primo titolo con la Juve. Sono molto felice. Campionato, Coppa Italia e Champions? Passo dopo passo. Oggi abbiamo vinto la Supercoppa, ora lavoriamo per il prossimo trofeo. Scudetto? È il principale obiettivo della Juve. È lunga, ma siamo tranquilli per poter vincere. Dedica? Per i tifosi della Juve, per il club, la famiglia, amici e tutti quelli che amano Cristiano”.

> QUI GLI HIGHLIGHTS DELLA SUPERCOPPA JUVENTUS-MILAN

Allegri: “Dovevamo gestirla meglio”

“È stata una partita divertente con diverse occasioni – ha dichiarato a Rai Sport il tecnico Massimiliano Allegri – . Abbiamo trovato un buon Milan che ha creato difficoltà, potevamo far meglio per chiuderla. Faceva molto caldo, era la seconda dopo la sosta anche questa decisiva dopo Bologna. L’abbiamo vinta di testa. Ronaldo decisivo? L’abbiamo preso per quello. È il migliore, ha fatto gol, già prima Pjanic aveva sbagliato per lui. Ha fatto bene”.

Probabilmente, in superiorità numerica la partita si poteva chiudere prima e gestirla meglio: “Abbiamo preso tre ripartenze uomo contro uomo. Bisognava allargare e portare palla verso la loro area. Loro sono ripartiti, nulla di pericoloso – insiste Allegri – ma correre all’indietro non è il massimo. Il Milan ha fatto una buona partita, abbiamo sbagliato molto in palleggio. Siamo stati lenti inizialmente, poi frettolosi nel finale sull’ultimo passaggio”.

Infine, alcune considerazioni sui singoli: “Douglas Costa? Ha i crampi. Ha fatto bene, come tutti. Ha grande spirito, come tutta la squadra. Bernardeschi e Khedira sono entrati bene e con voglia, specie Sami che ha avuto due inserimenti non premiati. Vuol dire tanto per il futuro. Dybala? Ha fatto bene tra le linee, dandoci una mano. L’hanno chiuso al tiro e sul gol annullato – conclude – ha fatto una grande giocata”.